UltimaEdizione.Eu  > 

Dopo il Brasile torna Francesco Riprende il suo dialogo con il popolo romano

Dopo il Brasile torna Francesco  Riprende il suo dialogo con il popolo romano

Il Papa è finalmente tornato ad incontrare il suo “popolo” romano. In realtà, moltissimi stranieri che hanno sfidato i quaranta gradi all’ombra, ma loro stavano in gran parte al sole, per non perdersi il primo Angelus di Francesco dopo la parentesi del lungo ed esaltante viaggio in Brasile.

Francesco é rimasto proprio entusiasta dell’esperienza vissuta con i giovani a Rio de Janeiro quando, nel corso dei lunghi incontri con loro, che hanno raggiunto anche presenze fino a tre milioni di persone, hanno dato vita ad una straordinaria partecipazione alla Giornata Mondiale della Gioventù, durata di fatto un’intensa settimana.

E l’ha ricordato all’Angelus chiamando quella di Rio una “nuova tappa del pellegrinaggio dei giovani” che stanno portando la Croce di Cristo in tutti i continenti.

Ma questi giovani, ha detto Francesco, non vengono perché seguono il Papa. No, loro lo fanno perché cercano Gesù. Il Papa, semmai, “li guida e li accompagna in questo cammino di fede e di speranza”. Un percorso, secondo il Papa, che i giovani intraprendono perché sono particolarmente sensibili “ al veleno del vuoto dei valori che li circonda”. Un vuoto che non è riempito dal consumismo.
L'udienza generale di Papa Francesco
I giovani, invece, sanno che solo nell’incontro con Cristo riescono a riempire il cuore e la vita. Francesco ha ricordato il Vangelo della giornata che fa riflettere sulla vanità delle ricchezze terrene. Le cose non sono in grado di sostituire l’Amore di Dio. Un amore, però, ha ricordato il Vescovo di Roma, che deve essere condiviso con i fratelli. Non può trattarsi di un amore che resta chiuso nel solo animo di ciascuno di noi e non si mette in relazione con gli altri.

Il Papa ha ricordato, così, il grande cuore generoso dimostrato dalla gente del Brasile, cui ha voluto indirizzare un ringraziamento particolare per l’esperienza vissuta la scorsa settimana. Ha poi voluto che i presenti in Piazza San Pietro, nonostante il caldo, come ha egli stesso scherzosamente sottolineato, rivolgessero, assieme a lui, un applauso alla “Salus Mater”, la Madonna della Salute, che i romani festeggiano il 6 Agosto.

G.I.