UltimaEdizione.Eu  > 

Brivido nello spazio per Parmitano deve interrompere la seconda passeggiata Il casco si é riempito improvvisamente di acqua

Brivido per Luca Parmitano nel corso della sua seconda passeggiata spaziale, anche questa volta in compagnia con lo statunitense Chris Cassidy. Improvvisamente, infatti, l’astronauta italiano ha comunicato al controllo missione a terra di avere la nuca zuppa d’acqua, circa un’ora dopo l’inizio delle attività extra veicolari, in seguito a un problema verificatosi nel casco dell’astronauta italiano.

Invece, da terra, gli è stato ripetuto più volte che non era quella la ragione. Il suo collega Chris Cassidy ha controllato per constatare che il liquido proveniva probabilmente da una borsa per l’acqua da bere che si è rotta.

La perdita era talmente grave che l’astronauta italiano ha dovuto essere aiutato dal compagno a al sicuro all’interno della navicella spaziale Iss. La decisione della Nasa di annullare le operazioni è stata presa quando l’acqua, in assenza di gravità, è finita fluttuando negli occhi di Parmitano che non poteva più vedere con chiarezza. Secondo Cassidy il liquido fuoriuscito sarebbe circa mezzo litro.

Parmitano, dunque, non ha corso alcun pericolo di vita ma la preoccupazione è stata tanta.

Red