UltimaEdizione.Eu  > 

Blitz anti prostituzione dei Carabinieri: neutralizzata banda di albanesi, 11 arresti

Blitz anti prostituzione dei Carabinieri:  neutralizzata banda di albanesi, 11 arresti

Operazione bonifica anti prostituzione. Neutralizzata dai carabinieri su ordinanza del Gip una banda di albanesi con 11 arresti di personaggi di età compresa tra i 25 e i 67 anni. Tutti responsabili di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento, nonché al favoreggiamento e alla riduzione in schiavitù di giovani ragazze prevalentemente rumene, fino alle minacce ai congiunti nelle rispettive residenze estere.

L’indagine era scattata da oltre un anno, dopo la denuncia ai Carabinieri di una ragazza di 16 anni che si prostituiva, perché costretta, sulle strade della Capitale. zoccole1Denuncia che ha permesso di identificare un gruppo criminale composto in maggior parte da albanesi. E’ così emersa anche la crudele la violenza dei componenti dell’organizzazione verso le ragazze sfruttate, con continue percosse e minacciate di morte.

Tutti gli aguzzini circolavano su auto di grossa cilindrata portando orologi di lusso e indossando abiti griffati. La banda sfruttava un gruppo di diciotto giovani ragazze, tutte di età compresa tra i 18 e i 24 anni, per un volume d’affari annuo stimato in 800 mila euro. L’organizzazione forniva alle prostitute anche carte d’identità italiane ottenute tramite fittizi contratti di lavoro firmati da un compiacente proprietario di una discoteca della zona di Centocelle dietro compenso di seimila euro per ciascuna falsa assunzione.

Red