UltimaEdizione.Eu  > 

Il Sinodo sull’Amazzonia: anche uomini sposati possano diventare preti. Deciderà Francesco

Il Sinodo sull’Amazzonia: anche uomini sposati possano diventare preti. Deciderà Francesco

Il Sinodo dei vescovi cattolici  riuniti in Vaticano ha raccomandato  che Papa Francesco consenta l’ordinazione al sacerdozio di uomini sposati nella regione amazzonica. Storica decisione che superebebbe mille anni di imposizione del celibato dei preti cattolici.

La proposta è limitata alle aree remote del Sud America dove c’è scarsità di sacerdoti, ma potrebbe costituire un precedente per allentare la restrizione ai preti sposati in tutto il mondo. Il papa dovrebbe rispondere alle proposte entro la fine di quest’anno.

Se Francesco, che ha già segnalato un’apertura sulla questione, accetterà la raccomandazione dei vescovi, trasformerà le aree remote della regione amazzonica in un laboratorio per una Chiesa cattolica, con sacerdoti sposati e indigeni riti che  potranno officiare la liturgia tradizionale.

Il documento finale del vertice, in cui si nota che molti fedeli nella regione amazzonica hanno “enormi difficoltà” nel ricevere la comunione e nel vedere un sacerdote, propone di “ordinare sacerdoti adatti e stimati uomini della comunità”, che hanno già avuto ” esperienze come diaconi e che ricevono una formazione adeguata per il sacerdozio, avendo una famiglia legittimamente costituita e stabile “.