UltimaEdizione.Eu  > 

Golfo: esplosioni su due petroliere

Golfo: esplosioni su due petroliere

Nel Golfo dell’Oman due petroliere sono state colpite da esplosioni e decine di membri dell’equipaggio sono state salvate dopo aver abbandonato dle due navi . Si tratta della Kokuka Courageous di proprietà giapponese con  21 uomini a bordo e della norvegese Front Altair, con 23 uomini.

Le autorità dell’Iran hanno dichiarato di aver salvato i 44 marittimi, ma quelle degli Stati Uniti hanno contestato l’informazione sostenendo che una propria nave militare ne ha recuperati altri .

Non è ancora chiara chiara la causa delle esplosioni. Secondo alcune voci si sarebbe trattato di siluri, ma altre fonti parlano di mine. La vicenda giunge mentre si registrano crescenti tensioni tra Iran e Stati Uniti.

Un alto funzionario iraniano ha dichiarato che il suo paese non è collegato all’accaduto aggiungendo: “Qualcuno sta cercando di destabilizzare le relazioni tra l’Iran e la comunità internazionale”.

L’incidente uè avvenuto lungo na delle rotte petrolifere più trafficate del mondo, mentre si registrano crescenti tensioni tra Iran e Stati Uniti, e alla distanza di circa un mese dopo che quattro petroliere sono state attaccate al largo della costa degli Emirati Arabi Uniti.

Il Golfo di Oman si trova all’estremità dello stretto strategico di Hormuz, una via di navigazione vitale attraverso la quale transitano carichi di greggio dal valore di centinaia di milioni di dollari al giorno.