UltimaEdizione.Eu  > 

Cina: 19 morti. Esplosione in un impianto chimico

Cina: 19 morti. Esplosione in un impianto chimico

In Cina, un’esplosione in una zona  industriale, nella provincia del Sichuan,  ha causato 19 morti e 12 feriti, secondo quanto riferisce  l’agenzia di stampa statale Xinhua.

Le autorità della contea di Jiang’an hanno riferito che l’esplosione è avvenuta in un impianto chimico gestito dalla  Yibin Hengda Technology.

L’esplosione ha provocato  un enorme incendio  per domare il quale sono dovute intervenire numerose squadre di pompieri. Ancora non sono note le cause delll’esplosione.

La Yibin Hengda produce prodotti chimici per l’industria alimentare e farmaceutica.

Nel 2015, 173 persone persero la vita per un’esplosione avvenuta in un magazzino di un impianto chimico nella città portuale nord-orientale di Tianjin. La successiva indagine ufficiale sull’esplosione ha rileva fece emergere casi di  corruzione per evitare all’azienda che gestiva la struttura produttiva di rispettare i sistemi di sicurezza.