UltimaEdizione.Eu  > 

Porto di Livorno: due morti per esplosione

Porto di Livorno: due morti per esplosione

Incidente sul lavoro a Livorno dove due operai morti sono morti a causa dell’esplosione di un serbatoio nel porto industriale. Si tratta di Lorenzo Mazzoni e Nunzio Viola, rispettivamente di 25 e 52 anni. Uno è morto sul colpo, l’altro durante il trasferimento in ambulanza verso l’ospedale.

Un terzo operaio é in gravi condizioni, ma si teme che feriti possano essere più numerosi.

I due operai morti erano dipendenti di una ditta specializzata in bonifiche ambientali.

I due operai stavano lavorando all’esterno del serbatoio quando una violenta deflagrazione è avvenuta durante le operazioni di trasferimento di combustibile in un silo.  Lo spostamento d’aria ha investito anche altri lavoratori che erano nella zona. Questi non hanno  dovuto far ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso, ma alcuni sono stati medicati per contusioni o leggere ferite dai sanitari arrivati con i soccorsi.