UltimaEdizione.Eu  > 

Venezuela. Strage criminale: 11 morti

Venezuela. Strage criminale: 11 morti

Degli uomini armati hanno ucciso 11 persone, tra cui tre adolescenti, in Venezuela, nello stato occidentale di Trujillo. Secondo le prime ricostruzioni si sarebbe trattata di una vera e propria esecuzione commessa dopo che i killer hanno ordinato alle vittime di uscire dalle loro abitazioni e procedere alla loro eliminazione a colpi di arma da fuoco. Gli uomini armati sono poi fuggiti  dal luogo della strage in auto e moto.

Si ritiene che le uccisioni siano da collegare a scontri tra bande di criminali comuni che, molto, spesso, non esitano a compiere azioni sanguinose per regolare i conti tra di loro.

L’esecuzione riporta all’attenzione mondiale la situazione del paese latino americano dove secondo gli ultimi dati il tasso di criminalità è  in forte aumento anche a seguito della crisi che ha colpito l’economia nazionale, soprattutto a causa della caduta dei prezzi del petrolio.

Secondo l’Osservatorio venezuelano sulla violenza, nel 2014 sarebbero state registrati 24.980 omicidi pari a  82 omicidi ogni 100.000 abitanti, contro i 79 nel 2013, mentre per il governo queste cifre sarebbero più basse.