UltimaEdizione.Eu  > 

Sospetti sul tennis mondiale. Truccate molte partite ai vertici? Centrale in Italia

Sospetti sul tennis mondiale. Truccate molte partite ai vertici? Centrale in Italia

Sospetti sul tennis. Anche molti importanti incontri  a livello internazionale sarebbero stati truccati. La notizia è lanciata con grande rilievo dalla  BBC e dal sito speciliazzato statunitense  BuzzFeed News. Secondo le voci che circolano, ben 16 sarebbero gli atleti sotto osservazione dei 50 che coprono le parti alte delle graduatorie internazionali.

L’Apt, l’Associazione del tennis professionistico, smentisce mentre secondo le notizie trapelate la rete che starebbe dietro l’addomesticamento degli incontri andrebbe dalla Russia, all’Italia. La Sicilia giocherebbe un ruolo cruciale in questa manipolazione dei risultati.

Tutto partirebbe dall’indagine condotta su due giocatori, il russo Davydenko e l’argentino Arguello, che nel 2007 si concluse senza accertare alcuna responsabilità a carico dei due atleti.

Il Presidente dell’ATP, Chris Kermode, ha minimizzato con la BBC sostenendo di essere a conoscenza della possibilità che vi siano partite truccate anche nel tennis, ma ad un livello molto modesto.

L’emittente televisiva britannica cita però i documenti di cui è entrata in possesso che dimostrerebbero la portata delle scommesse in Russia, nell’Italia settentrionale e in Sicilia per centinaia di migliaia di sterline di scommesse  che hanno riguardato anche  incontri svoltisi a Wimbledon.

Secondo la BBc, esiste un rapporto riservato realizzato dalle autorità di governo del tennis mondiale nel 2008 che chiederebbe un’indagine su 28 giocatori, ma i controlli su di loro non sono mai stati effettuati.