UltimaEdizione.Eu  > 

Milano: diventati 4 operai morti sul lavoro

Milano: diventati 4 operai morti sul lavoro

A Milano le vittime sul lavoro sono salire a quattro dopo il recupero dei corpi delle prime tre vittime di un grave incidente verificatosi  in un’azienda che produce nastri in acciaio e titanio in zona Greco. E’ infatti deceduto anche l’operaio inizialmente ricoveratpo in ospedale è in gravissime condizioni.

Sei gli operai coinvolti, di cui tre ricoverati in ospedale dopo essere stati trovati dai soccorritori del 118 privi di sensi in un forno di fusione dove si effettuava un’operazione di pulizia.

La tragedia è avvenuta nell’azienda “Lamina” il cui forno si trova a due metri sotto il livello stradale utilizzato per la fusione di materiale ad altissime temperature.

Gli operai avevano il compito di pulirlo dai residui di lavorazione ma poco dopo aver iniziato il lavoro sono stati avvolti dalle esalazioni tossiche.

Altri due dipendenti si sono accorti di quanto stava accadendo ed hanno lanciato l’allarme. Si tratta dei due ricoverati in condizioni meno gravi.

Tutti e quattro gli operai intossicati nel forno sono stati trovati  in arresto cardiaco e trasportati d’urgenza in diversi ospedali tra Milano e Monza.

Ancora ignote le cause dell’intossicazione. Dai primi controlli effettuati dai vigili del fuoco di Milano  non sarebbero state trovate tracce evidenti di gas tossici.

I carabinieri della compagnia Milano Porta Monforte hanno avviato  un’indagine per appurare se si sia trattato di un errore umano o di cattivo funzionamento di qualche apparato tecnico.