UltimaEdizione.Eu  > 

Migranti: 35 annegano tra Turchia e Grecia. Molti i bambini. Salvi solo in 4

Migranti: 35 annegano tra Turchia e Grecia. Molti i bambini. Salvi solo in 4

Nuova strage di migranti nelle acque turche. Due barche sono affondate mentre si dirigevano verso la Grecia e risultano annegati 35 profughi, 24 nei pressi dell’isola greca di Lesbo e altri 11 non molto lontano, di fronte alla costa di Dikili, nella provincia di Izmir, in Turchia.

Sono così salite a 374 le persone morte nel tentative di raggiungere l’Europa attraverso l’Egeo in questi primi giorni dell’anno. Molti bambini dovrebbero essere tra le vittime. Quattro le persone tratte in salvo.

La notizia di questa nuova strage di migranti è giunta proprio mentre si svolgevano in Turchia i colloqui tra la Cancelliera tedesca, Angela Merkel, ed il primo ministro turco, Ahmet Davutoglu, dedicato proprio alla questione dei rifugiati siriani di cui alcune decine di migliaia sono bloccati al confine con la Turchia.

Secondo l’Organizzazione mondiale dei migranti sono già circa 70.000 i profughi giunti ​​sulle coste greche finora dall’inizio di quest’anno mentre nel corso del 2015 sono stati in tutto 854.000.