UltimaEdizione.Eu  > 

Franca Rame è morta a Milano. Aveva 84 anni. Era malata da tempo. L’attrice era stata colpita da ictus l’anno scorso.

Franca Rame, moglie del premio Nobel Dario Fo, attrice di valore, ma soprattutto donna coraggiosa. Inseparabile compagna di vita, di arte e di lavoro di Dario che aveva sposato nel 1954, ha sempre affrontato la vita con fierezza e determinazione partendo sempre da posizioni decisamente radicali, diverse, di crtitica severa e spesso feroce al sistema. Franca Rame e Dario Fo hanno rappresentato l’apoteosi della satira, subendo attacchi e feroci critiche che non ne hanno tuttavia mai minato la vitalità e l’ardore. Sempre con il marito Dario fondò “La Comune”, una scelta decisiva che produsse fermento artistico e sociale che coinvolse l’intera scena teatrale italia.

Innumerevoli gli spettacoli di satira e di controinformazione politica. E per una presa di posizione sulla vicenda dell’anarchico Pinelli “misteriosamente” precipitato da una finestra della questura di Milano nel ’68 all’indomani di piazza Fontana, nel ’73 Franca Rame fu oggetto di sequestro di persona da parte di elementi dell’estrema destra, subendo anche violenza, che rievocò nell’81 con lo spettacolo “Lo Stupro”. Eletta Senatore in Piemonte nel 2006, fu proposta da Antonio di Pietro alla carica di Capo dello Stato. Ma due anni dopo Franca lasciò il Senato per gravi divergenze proprio con Di Pietro.