UltimaEdizione.Eu  > 

Donna muore perché non c’è elicottero subito disponibile a trasportarla via dall’ospedale appena operata

e dove non c’è sala di rianimazione. Sottoposta a intervento di taglio cesareo, prima le muore il nascituro e, poi, muore anche lei per delle complicazioni sopraggiunte. La donna era la quarantenne Antonina Seminara originaria di Gangi, Palermo. E’ deceduta nell’ospedale di Sciacca, in provincia di Agrigento, dove è stata trasportata dopo aver aspettato per ore l’elisoccorso nel nosocomio di Nicosia, in provincia di Enna. Ora le solite recriminazione e palleggiamento di responsabilità. Se oltre sette milioni di abitanti della Sicilia non possono contare neppure su di un elicottero vuol dire che sono proprio messi bene.