UltimaEdizione.Eu  > 

Altra vittoria per la Fiom Cgil ed altra sconfitta per la Fiat ed il suo Amministratore Delegato, Marchionne.

La Consulta ha dichiarato illegittimo l’articolo 19 dello Statuto dei lavoratori, nella parte che consente la rappresentanza sindacale aziendale ai soli sindacati firmatari del contratto applicato nell’unità produttiva. La decisione e stata adottata nell’ambito del ricorso della Fiom, esclusa dalla Rsa, contro la Fiat. La Corte, si legge in una nota, nella camera di consiglio di oggi, “ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’art.19, 1 c. lett. b) della legge 20 maggio 1970, n. 300 (cosiddetto ‘Statuto dei lavoratori’) nella parte in cui non prevede che la rappresentanza sindacale aziendale sia costituita anche nell’ambito di associazioni sindacali che, pur non firmatarie di contratti collettivi applicati nell’unità produttiva, abbiano comunque partecipato alla negoziazione relativa agli stessi contratti quali rappresentanti dei lavoratori dell’azienda”.