UltimaEdizione.Eu  > 

Altra strage in Nigeria. 13 morti a Kano per due donne kamikaze. Seguono le 32 vittime di Yola

Altra strage in Nigeria. 13 morti a Kano per due donne kamikaze. Seguono le 32 vittime di Yola

Due donne kamikaze si sono fatte esplodere provocando la morte di 13 persone in un mercato di Kano, città del nord della Nigeria. Una di loro si è uccisa all’interno del mercato, l’altra all’esterno nei pressi di un punto vendita di accessori per telefoni cellulari.

Il duplice attentato segue di poche ore quello che nella città di Yola ha provocato la morte di 32 persone ed il ferimento di altre 80.

Kano ha già subito un attacco suicida da parte di una donna che si è fatta saltare in aria all’esterno di una moschea nel luglio scorso. Un’altra moschea era stata attaccata nel novembre del 2014 provocando la morte di più di 100 persone.

Nessuno ha ancora rivendicato questo duplice attacco suicida, ma nella zona opera da anni Boko Haram che ha già utilizzato dei kamikaze, di entrambi i sessi. In totale, le vittime degli estremisti islamisti associatisi all’Isis, nel solo 2014 sono stati 6.644.