UltimaEdizione.Eu  > 

30 morti e decine di feriti. Una bomba esplode vicino una moschea a 40 chilometri al nord di Damasco

30 morti e decine di feriti. Una bomba esplode vicino una moschea a 40 chilometri al nord di Damasco

Un altro venerdì di sangue , dunque, a circa 40 chilometri dalla capitale siriana, nella città di Rankous, dove è stata presa di mira la folla di fedeli della moschea di al-Sahel.
Sembra che questa città, a maggioranza sunnita, sia schierata dalla parte degli insorti con i quali, però sarebbe stato raggiunto l’accordo di non occuparla militarmente per evitare che l’esercito di al-Assad la bombardi.
L’attentato è avvenuto quasi in contemporanea alla riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu riunito appositamente per votare il documento condiviso da Usa e Russia sullo smantellamento del’arsenale chimico detenuto dal Governo di Damasco.

Red