UltimaEdizione.Eu  > 

La Sea Watch a Lampedusa. Sbarcati i migranti

La Sea Watch a Lampedusa. Sbarcati i migranti

La Sea Watch ha rotto gli indugi e nella notte è entrata nel porto di Lampedusa forzando il blocco delle motovedette. Sbarcati i 40 migranti rimasti in mare per 17 giorni a causa dei divieti emanati dalle autorità italiane.

La comandante della nave della ong che batte bandiera olandese, Carola Rackete, ha invocato lo “stato di necessità” e intorno all’1.50 della notte scorsa.  E’ stata arrestata per resistenza ad una nave da guerra nazionale. Rischia la reclusione da tre a dieci anni.

E’  stata una decisione dell’intero equipaggio della Sea Watch  ha detto l’avvocato della Ong tedesca, Leonardo Marino. “Siamo orgogliosi del nostro capitano, ha agito nel modo giusto. Ha insistito sulla legge del mare e ha portato la gente al sicuro”, ha affermato il capo di Sea Watch, Johannes Bayer. Rackete era già indagata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.