UltimaEdizione.Eu  > 

Turchia: attentato contro ufficio di polizia nel Kurdistan turco. 5 morti e 39 feriti

Turchia: attentato contro ufficio di polizia nel Kurdistan turco. 5 morti e 39 feriti

L’esplosione di un’autobomba in Turchia ha quasi distrutto completamente la stazione di polizia di Cinar, nella provincia di Diyarbakir nel sud-est della Turchia, uccidendo cinque persone e ferendone almeno 39. L’attentato è avvenuta in una delle aree maggiormente abitate da curdi e che recentemente è stata teatro di altri attentati. Recentemente è stata sottoposto ad un lungo periodo di coprifuoco.

I soccorritori stanno continuando a scavare tra le macerie per estrarre persone eventualmente ancora in vita.

I funzionari della Polizia turca addebitano l’attentato al partito indipendentista curdo Pkk da anni impegnato in una violenta lotta armata contro il Governo di Ankara.

L’esplosione ha danneggiato anche alcuni edifici vicini dove sono state fatte delle vittime tra gli abitanti. Qui sono stati estratti i corpi di una madre e del suo figlioletto.