UltimaEdizione.Eu  > 

San Lorenzo: settanta anni dopo il bombardamento

Sono passati 70 anni da quel 19 luglio 1943. Le bombe degli Alleati su Roma, i tremila morti della Capitale di cui la metà concentrati nel solo quartiere di San Lorenzo, dove Papa Pio XII si recò recitando, tra la gente, il De Profundis. Si andrà avanti fino a domenica con eventi e mostre dedicate al ricordo di quella tragedia che segnò l’inizio della fine per il regime fascista. Tra i tantissimi eventi da segnalare, oggi venerdì 19 luglio – dalle 15.30 alle 17.20 – il convegno “19 luglio 1943, il marmo, le schegge, i resti per non dimenticare”, presso la sala conferenze Pio IX della basilica di San Lorenzo Fuori le Mura. Presso il chiostro della basilica, inoltre, si terrà la mostra “19 luglio 1943: il bombardamento di Roma”, a cura del Centro di documentazione del libro che sarà aperta, da oggi a domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Diego Angelino