UltimaEdizione.Eu  > 

ISTAT: La recessione finira nel 2013. Ma gli “strascichi” della crisi si risentiranno anche nel corso del 2014

Numeri peggiori di quelli del Governo, con un quadro ancor più negativo di quello ipotizzato dalla Ue. Brutte notizie infatti, secondo i dati Istat, per il fronte della disoccupazione anche se l’economia, come dicono le previsioni, dovesse seppur di poco (0,7 per cento) tornare a crescere. Il numero dei “senza lavoro” dovrebbe salire dal’ 11,9 per cento al 12,3.