UltimaEdizione.Eu  > 

Fiducia sul decreto del “fare” Voto domani alle 11. Troppi emendamenti

Fiducia sul decreto del “fare”  Voto domani alle 11. Troppi emendamenti

Troppi emendamenti. Così il Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Dario Franceschini, ha comunicato, intervenendo in aula alla Camera, che il Governo ha deciso di porre la fiducia sul testo approvato dalle commissioni.

E’ stato così superato, nel corso della nottata, il problema della mancata comunicazione da parte della Ragioneria dello Stato sulla copertura finanziaria del provvedimento.

Franceschini ha spiegato che l’eccessivo numero di emendamenti avrebbe posto il problema dei tempi dell’approvazione del provvedimento anche in vista della pausa estiva dei lavori parlamentari.

“Da qui alla pausa estiva – ha spiegato il ministro – bisogna esaminare sei decreti legge, le leggi europee, il disegno di legge di riforma costituzionale, il testo sul finanziamento pubblico ai partiti e quello sull’omofobia: affrontare il voto su 800 emendamenti al dl Fare non consentirebbe di riuscire ad esaminare tutto in tempo”.
senato
Il Governo, in oltre, approfitta della situazione per evitare che a suon di emendamenti venga completamente snaturato il provvedimento che é atteso per assicurare un primo significativo passo sulla via della ripresa economica del paese.
Le opposizioni, soprattutto il Movimento 5 Stelle ed il Sel non hanno molto gradito.

Red