UltimaEdizione.Eu  > 

Decapitati i vertici Anas in Toscana. Arresti e perquisizioni per corruzione

Decapitati i vertici Anas in Toscana. Arresti e perquisizioni per corruzione

Arresti e perquisizioni per quello che gli inquirenti hanno definito un “collaudato sistema di corruzione” che ha coinvolto i vertici dell’Anas Toscana. La Procura della Firenze ha indagato 24 persone tra, cui oltre ai funzionari Anas, vi sono anche imprenditori e professionisti.

Tra gli arrestati, ai domiciliari, vi sono il capo compartimento del settore viabilità di Anas della Toscana, Antonio Mazzeo, il direttore amministrativo Roberto Troccoli, il funzionario Nicola Cenci, e l’imprenditore Francesco Mele. 74 le perquisizioni operate in tutta l’Italia.

Le accuse sono quelle di corruzione sulla concessione di appalti per opere stradali e secondo gli inquirenti venivano date mazzette pari al 5% dell’importo dei lavori che riguardavano tutta la rete stradale della regione Toscana.