UltimaEdizione.Eu  > 

Compie 45 anni Schumacher sempre in gravissime condizioni all’ospedale di Grenoble. Tripudio di bandiere Ferrari all’esterno e omaggio al campione sul sito della casa di Maranello

Compie 45 anni Schumacher sempre in gravissime condizioni all’ospedale di Grenoble. Tripudio di bandiere Ferrari all’esterno e omaggio al campione sul sito della casa di Maranello

Michael Schumacher compie 45 anni oggi 3 gennaio 2014. Lo trascorre sempre in stato di coma farmacologico in una stanza del reparto di neurochirurgia dell’ospedale universitario di Grenogle, in Francia, dove è ricoverato in gravissime condizioni a seguito della caduta mentre sciava sui monti di Maribel, nella Alpi francesi, assieme al figlio Mick di 14 anni e ad altre persone. Al suo capezzale l’intera famiglia e gli amici più cari, come Jean Todt. All’esterno, un tripudio di bandiere della Ferrari sventolate da una folla di tifosi che seguono attimo dopo attimo l’evolversi dello stato di salute di “Schumi”.

1schumachernuovo2In onore del sette volte campione del mondo di F1, di cui cinque titoli consecutivi conquistati con la Ferrari dopo i primi due conseguiti al volante della Benetton, proprio dalla casa di Maranello è stata pubblicata una galleria fotografica dei numerossi successi del tedesco al volante delle “rosse” e un comunicato dal titolo inequivocabile: “Doppi auguri, Michael”. “E’ un giorno speciale per la Ferrari e tutti i suoi tifosi – si legge sul sito -. Oggi è il compleanno di Michael Schumacher, in queste ore impegnato nella corsa più importante della sua vita, e a lui vogliamo dedicare un omaggio particolare”.

“Sono moltissimi i momenti belli in tanti anni trascorsi insieme e ne abbiamo voluti scegliere 72. – è 1schumacher11 scritto ancora sul sito della Ferrari – Non è un numero casuale ma è quello che identifica il numero di vittorie conquistate da Michael con la Scuderia dal 1996 al 2006: 72 Gran Premi che hanno fatto gioire noi e i milioni di tifosi del Cavallino Rampante sparsi in tutto il mondo. Sono state emozioni indimenticabili che, insieme alla passione, all’impegno e alla dedizione hanno reso Michael per sempre parte della grande famiglia ferrarista. Tutta la Ferrari a cominciare dal Presidente Luca di Montezemolo e dal Team Principal Stefano Domenicali che sono in continuo contatto con la famiglia di Michael e le persone a lui più vicine, sta seguendo costantemente l’evolversi della situazione. Gli auguri che vogliamo fargli oggi sono doppi, ovviamente! Forza Michael!”.

Da parte sua il club di Kerpen, formato nella città tedesca in cui è cresciuto l’ex pilota, ha osservato che 1schumachernuovo4quest’anno “il compleanno di Michael non è un’occasione per fare festa”. Intanto, la famiglia Schumacher sul sito ufficiale del sette volte campione di Formula Uno ha pubblicato un comunicato per “ringraziare le persone da tutto il mondo che hanno espresso la loro simpatia e inviato i loro migliori auguri a Michael”. “E’ un combattente, non ci arrendiamo”.

Dal 1 gennaio i sanitari dell’ospedale di Grenoble che hanno in cura Michael Schumacher non hanno diffuso bollettini medici. Ciò vuol dire che non ci sono state significative variazioni sullo stato di salute dell’ex pilota. Le ultime informazioni sono di oltre 24 ore fa, rese note dalla portavoce, Sabine Kehm, che aveva definito come “critiche ma stabili” le condizioni di Michael.

Beatrice Zamponi