UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: clamoroso licenziamento del ” falco” Bolton da parte di Trump

Usa: clamoroso licenziamento del ” falco” Bolton da parte di Trump

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato il licenziamento del Consigliere per la sicurezza nazionale, John Bolton, rendendo noto l’esistenza di un forte disaccordo tra i due.

Bolton è accusato di seguire una sua personale politica estera perché in contrasto con la linea di Trump e del Segretario di Stato Mike Pompeo. I disaccordi sulla linea da tenete verso l’Afghanistan e l’Iran i principali motivi che hanno portato alla rottura che sarebbe esplosa dopo che il Presidente Trump ha fatto intravedere la possibilità di un cambio di atteggiamento verso il regime di Teheran e ventilata la possibilità di organizzare addirittura un incontro con il Capo del governo iraniano, Rouhani.

Bolton, entrato alla guida del NSA nell’aprile 2018, è il terzo consigliere per la sicurezza nazionale di Trump a lasciare l’incarico dopo Michael Flynn e HR McMaster. Lo sostituirà il suo vice Charles Kupperman.

Il licenziamento è stato una vera e propria sorpresa. Appena due ore prima che fosse annunciata la sua partenza, Bolton avrebbe dovuto tenere un briefing alla Casa Bianca con il Segretario di Stato Mike Pompeo e il Segretario al Tesoro Steven Mnuchin.

Secondo alcune fonti anonime della Casa Bianca,  il Consiglio di sicurezza nazionale era diventato un’entità separata all’interno della Casa Bianca sotto  Bolton.