UltimaEdizione.Eu  > 

Trump ci ripensa sulla Corea del Nord e farà il vertice

Trump ci ripensa sulla Corea del Nord e farà il vertice

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump fa capire che potrebbe cambiare idea e rimettere sul tavolo la possibilità che il prossimo 12 giugno sì incontri con il leader nord coreano Kim Jong-un a Singapore.

Dopo aver, infatti,  comunicato ufficialmente alla Corea del Nord dell’annullamento dell’incontro in una lettera scritta a Kim, in cui contestava alla Corea del Nord una “aperta ostilità” nei confronti degli Usa, con un tweet, Trump, afferma che “sono stati organizzati colloqui molto produttivi con la Corea del Nord per ripristinare il vertice con il leader Kim Jong-un.

La risposta della Corea del Nord alla decisione americana di annullare il vertice era stata molto pacata e che i suoi vertici erano disposti a parlare “in qualsiasi momento in qualsiasi forma” con  Donald Trump. Anche la Corea del Sud aveva espresso il proprio disappunto per la decisione di Trump di annullare il vertice con Kim Jong-un.

Il vertice, nel caso si tenesse, costituirebbe  la prima occasione di incontro tra un presidente degli Stati Uniti e  un leader nordcoreano e tutti contano sull’incontro per l’avvio di una distensione nei rapporti dopo decenni di violente polemiche e minacce reciproche.

Poche ore prima dell’annuncio del presidente Trump, la Corea del Nord ha proceduto alla distruzione dell’ingresso del  sito in cui sono stati finora condotti i test nucleari che tanto hanno allarmato gli Usa e il resto del mondo.