UltimaEdizione.Eu  > 

50 milioni di euro per un quadro di Bacon. Ritrae un ladro, poi, diventato amante dell’artista. Nel 2000 valeva dieci volte meno

50 milioni di euro per un quadro di Bacon. Ritrae un ladro, poi, diventato amante dell’artista. Nel 2000 valeva dieci volte meno

Un dipinto di Francis Bacon raffigurante un ladro, sorpreso nella casa dell’artista e che finirà per diventante l’amante, è stato venduto all’asta a Londra per  42milioni di sterline, circa 50 milioni di euro. Si tratta de “Il Ritratto di George Dyer Talking” acquistato da un anonimo telefonicamente  da Christie dove era battuto.

Il dipinto venne realizzato nel 1966. Si crede sia appartenuto al banchiere messicano David Martínez Guzmán e l’ultima volta era apparso sul mercato nel 2000, quando fu venduto, sempre da Christie a New York,  per 4 milioni di sterline. Cioè a meno di un decimo di quanto realizzato questa settimana a Londra. L’opera più costosa dipinta da Bacon, morto nel 1992 a 82 anni, resta ancora, per il valore di 89 milioni di sterline  i tre studi dell’artista Lucian Freud.

 RomaSettRed