UltimaEdizione.Eu  > 

Proteste in Nicaragua contro il nuovo canale che unirà Atlantico e Pacifico

Proteste in Nicaragua contro il nuovo canale che unirà Atlantico e Pacifico

Sono scesi in migliaia nelle strade del Nicaragua per protestare contro il progetto di costruire un canale di collegamento tra l’Atlantico e il Pacifico, tra Punta Gorda e Brito.

L’immensa opera dal valore di 50 miliardi di dollari e realizzata da una società cinese, servirà alla realizzazione di una via di navigazione più lunga, più profonda e più larga del Canale di Panama che si trova più a sud.

I manifestanti contestano la creazione del canale perché temono le gravi ripercussioni ambientali e perché molta gente sarà costretta a perdere le proprie terre che oggi assicurano loro il sostentamento.