UltimaEdizione.Eu  > 

L’Italia resterà in Afghanistan sino al termine della missione: non ci saranno sganciamenti anticipati, come chiedono

alcune parti politiche, Sel e il Movimento 5 Stelle. Lo ha annunciato il ministro della Difesa Mauro in un aula della Camera dei deputati desolatamente vuota. Dopo aver manifestato la propria amarezza per lo spettacolo il titolare del dicastero di via xx settembre ha illustrato le fasi nel quale ha perso la vita il Maggiore dei bersaglieri Giuseppe La Rosa.Il convoglio italiano – ha detto il ministro – era di scorta ad una missione dell’esercito afghano nella zona di responsabilitàdel contingente italiano a Farah. Quando i blindati Lince di ritorno dalla missione sono entrati nel centro di Farah sono rimasti imbottigliati nel traffico che nelle prime ore del mattino si era fatto piuttosto intenso e sono rimasti imbottiogliati nei pressi di un incrocio. A quel punto è scattato l’agguato. “Un giovane di circa vent’anni, “con barba corta, vestito in abiti marroni da adulto, che stava parlando con un poliziotto dell’Afghanistan national police al lato strada, nei pressi di un assembramento di gente”, ha riferito il ministro. Il ragazzo è salito rapidamente sul mezzo in testa al convoglio e ha lanciato attraverso la botola superiore un ordigno, dandosi poi alla fuga e confondendosi nella folla”.