UltimaEdizione.Eu  > 

Calcio: ma sarà davvero Laurent Blanc il nuovo allenatore della Roma?

Calcio:  ma sarà davvero Laurent Blanc  il nuovo allenatore della Roma?

Dopo la delusione nella finale di Coppa Italia, le brutte notizie sembrano non finire mai in casa Roma. La telenovela Allegri, durata per mesi e in bilico fino all’ultimo ciak, è finita nel peggiore dei modi. Dopo settimane di dichiarazioni che spingevano il tecnico livornese sulla panchina romanista, la dirigenza giallorossa si è ritrovata con un pugno di mosche in mano. Allegri è rimasto al Milan e a tre mesi dall’inizio della nuova stagione la Roma è ancora senza allenatore.

Nello scoramento generale, i tifosi si interrogano in queste ore sul reale futuro di una squadra che appare senza guida, senza idee concrete, senza alcun tipo di organizzazione reale. Il Presidente Pallotta e il dg Baldini sembrano ai ferri corti. Il ds Sabatini che nei mesi scorsi è stato spesso l’uomo dei chiarimenti sembra essersi eclissato nel fumo delle sue sigarette.

Chi sarà dunque il nuovo allenatore della Roma? Nelle ultime ore il nome più caldo è quello di Laurent Blanc. Ex giocatore di Napoli e Inter, fino al 2012 è stato ct della Francia con scarsi risultati. Ha vinto un campionato con il Bordeaux e qualche altro trofeo nazionale, ma dal pedigree non appare l’uomo più adatto per la piazza romanista.

In corsa per succedere a Andreazzoli c’è anche il tecnico del Lille Rudi Garcia. Di lui si conosce l’ottimo lavoro fatto negli ultimi anni con una squadra tecnicamente normale, ma in grado di arrivare in Champions League e non a sfigurare grazie al bel gioco.

Tutto qui? Pare di no. Nonostante giornali, siti e tanto altro spingano molto sulla pista francese, ecco che (ri)spunta il nome di Roberto Mancini. Il Mancio conosce bene l’ambiente romano. Ha giocato e allenato la Lazio di cui è stato un simbolo, Manchester City manager Roberto Mancini gives the thumbs upha vinto scudetti a iosa come allenatore dell’Inter e a Manchester si mangiano ancora le mani per il suo addio a fine stagione dopo aver portato i citizens alla conquista di uno storico titolo nel 2012.

Piuttosto che accontentarsi di quello che passa il convento, Roma e i suoi tifosi sarebbero disposti a chiudere un’occhio sul passato biancoceleste di Mancini pur di vederlo sulla panchina giallorossa. La pista francese non piace al popolo e forse non convince troppo neanche gli americani.

Nelle prossime ore il verdetto finale. Questa la Roma non può proprio perderla.