UltimaEdizione.Eu  > 

Mediterraneo mare di plastica. In Italia il fenomeno attorno alla foce del Po

Mediterraneo mare di plastica. In Italia il fenomeno attorno alla foce del Po

Nove zone del Mediterraneo sono le più inquinate dalla plastica secondo un rapporto World Wide Fund for Nature (WWF). Otto le aree più drammaticamente interessate da un fenomeno che sta trasformando il Mare nostrum in un mare di plastica. Tra queste vi sono quelle in cui vi sono importanti zone turistiche : Barcellona, ​​Marsiglia, Tel Aviv. In Italia, la costa di Venezia vicino al fiume Po.

Secondo alcune ricerche ogni anno finiscono nel Mediterraneo circa  570.000 tonnellate, equivalenti a 33.800 bottiglie di plastica al minuto.

Secondo il WWF, la costa della Cilicia nel sud-est della Turchia ha il più alto inquinamento plastico nel Mediterraneo con 31,3 kg di detriti per chilometro. L’area del delta del Po  18,2 kg.

L’Egitto è divenuta la principale fonte di rifiuti di plastica che finiscono nel Mediterraneo, seguito dalla Turchia.

Sempre secondo il rapporto in questione, l’Italia è il più grande consumatore di acqua in bottiglia al mondo, con circa 178 litri di acqua venduti in bottiglie di plastica per persona all’anno.