UltimaEdizione.Eu  > 

Mosca: 41 morti su aereo in fiamme

Mosca: 41 morti su aereo in fiamme

All’aeroporto di Mosca Sheremetyevo sono state raccolte le salme di 41 persone morte dopo che un aereo russo in fiamme ha fatto un atterraggio di emergenza. I video hanno mostrato i passeggeri sopravvissuti che utilizzavano gli scivoli di uscita di emergenza per fuggire dal velivolo della Aeroflot avvolto dalle fiamme.

I sopravvissuti sostengono che l’aereo sia stato colpito da un fulmine, ma la compagnia nazionale russa sostiene che il velivolo è tornato all’aeroporto di Mosca per motivi tecnici.

Anche due bambini sono tra le vittime. Il jet Aeroflot trasportava 73 passeggeri e cinque membri dell’equipaggio.

L’aereo è stato costretto ad un atterraggio di emergenza  con i serbatoi pieni di carburante perché l’equipaggio dopo aver perso i contatti con i controllori del traffico aereo  ha deciso che era troppo pericoloso scaricare carburante su Mosca.

I  sopravvissuti  sono 37,  33 passeggeri e quattro membri dell’equipaggio. Anche un assistente di volo, infatti, è rimasto anche riferito ucciso a causa dell’incidente. Cinque persone sono in ospedale.

Il momento dell’atterraggio