UltimaEdizione.Eu  > 

Afghanistan: Trump annuncia altro ritiro truppe dopo quello dalla Siria

Afghanistan: Trump annuncia altro ritiro truppe dopo quello dalla Siria

Dall’ Afghanistan via settemila dei 15 mila soldati Usa. Lo afferma il Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, che già il giorno precedente aveva confermato il ritiro delle truppe statunitensi dalla Siria dopo la sconfitta dell’Isis, o Daesh. La portavoce  di Trump, Sarah Sanders, aveva detto che le truppe statunitensi hanno già iniziato il ritorno verso casa.

Nel corso degli anni il numero dei soldati Usa impegnati contro il Califfato islamico in Siria è salito fino a circa 2.000 soldati che hanno aiutato a liberare gran parte della parte nord-orientale del paese, dove gli uomini dell’ Isis sono rimasti solo in alcune sacche di combattenti.

La  Sanders ha dichiarato: “Abbiamo iniziato a riportare a casa le truppe statunitensi mentre passiamo alla fase successiva di questa campagna”. La portavoce di Trump, però, non ha fornito ulteriori dettagli su che cosa possa consistere la campagna cui ha fatto riferimento, aggiungendo comunque che  gli Stati Uniti e i loro alleati sono “pronti a impegnarsi a tutti i livelli per difendere gli interessi americani quando necessario, e continueremo a lavorare insieme per negare il territorio dei terroristi islamici radicali, finanziamento, supporto e ogni mezzo per infiltrarsi nei nostri confini “.

Il Pentagono ha finora rifiutato di commentare, ma il senatore repubblicano Lindsey Graham, che siede nel comitato parlamentare della Difesa  ha definito la decisione un “enorme errore simile a quello commesso da Obama”.