UltimaEdizione.Eu  > 

Afghanistan: attentato suicida fa 19 morti della comunità Sikh

Afghanistan: attentato suicida fa 19 morti della comunità Sikh

Un attentato suicida nella città di Jalalabad, nell’ Afghanistan orientale, ha ucciso almeno 19 persone, la maggior parte delle quali appartenenti alla minoranza indiana Sikh del paese. 20 i feriti.

La polizia ha detto che le vittime stavano viaggiando per incontrare il presidente dell’ India, Ashraf Ghani, che sta visitando la provincia di Nangarhar, quando l’attentatore ha colpito.

L’Isis, o Daesh,  ha rivendicato l’attacco avvenuto poco dopo che  Ghani aveva inaugurato un ospedale a Jalalabad durante la sua visita di due giorni a Nangarhar, ma il Presidente indiano non si trovava più nella zona al momento dello scoppio.

Tra i morti anche Awtar Singh Khalsa, l’unico candidato sikh in corsa per le elezioni parlamentari del prossimo 20 ottobre in Afghanistan.