UltimaEdizione.Eu  > 

Latina: carabiniere ferisce la moglie e uccide le due figlie

Latina: carabiniere ferisce la moglie e uccide le due figlie

Carabiniere fa strage in famiglia in provincia di Latina e poi si suicida. Si tratta di Luigi Capasso, un appuntato che dopo aver sparato alla moglie a Cisterna di Latina, si è barricato in casa con le due figliolette di 8 e 14 anni .

Per circa nove ore i colleghi carabinieri hanno provato a farlo desistere dal suo gesto e convincerlo a liberare le due figlie.

Dopo un’ora d’interruzione dei colloqui ci è stata l’irruzione che però hanno trovato il carabiniere suicidato e cadaveri anche  le due ragazzine, probabilmente già uccise da tempo dal carabiniere.

La moglie è in fin di vita in un ospedale romano dove è stata trasportata subito dopo l’aggressione armata del marito.

Il militare, di 44 anni di età ed originario di Napoli, aveva sparato alla moglie dopo un violento litigio, l’ennesimo tra i due che stavano procedendo ad una lunga e sofferta separazione.