UltimaEdizione.Eu  > 

Saldi al via: Conferesercenti fiduciosa

Saldi al via:  Conferesercenti fiduciosa

Sabato 6 luglio, iniziano le sei settimane di saldi estivi. RomaSettimanale.it ha incontrato, a tal proposito, il presidente della Confesercenti di Roma, Valter Giammaria.

Presidente, quali sono le vostre previsioni per questi saldi estivi?

La stagione è stata negativa per la vendita di scarpe e abbigliamento: oltre alla crisi in corso, anche la primavera, anomala per il clima, non ha aiutato. Penso che i romani – e i turisti – si aspettino di fare buoni acquisti a prezzi convenienti. La nostra previsione è che questo periodo non dovrebbe chiudersi col segno meno: se in un momento così difficile chiudessimo con gli stessi incassi dell’anno scorso, per noi sarebbe già un’ottima cosa.

Quale consiglio si sente di dare ai consumatori per evitare problemi?

Di andare nei negozi di fiducia, dove si acquista anche in periodi non di saldi. In questi esercizi commerciali si possono evitare “fregature”, anche se quella di chi non è un buon commerciante e si comporta male è una minima parte.

Cosa vi aspettate dal neo sindaco Marino come proposte per risolvere i problemi del settore?

saldi 3Che faccia rispettare le regole a tutti. Poi un piano del commercio, di urbanistica commerciale, di cui si parla da anni senza che sia mai stato realizzato: con la crisi del “commercio di vicinato” non è più possibile che a Roma si aprano nuovi centri commerciali e nuove grandi strutture di vendita.

Poi che porti avanti – come scritto nel suo programma – la battaglia contro la merce contraffatta e l’abusivismo commerciale. Denunciamo da tempo la presenza nella Capitale di circa 5mila ambulanti abusivi e tutta una serie di mercatini domenicali, che non sono gestiti da operatori. Queste sono le cose principali che chiediamo al sindaco.

Diego Angelino