UltimaEdizione.Eu  > 

Israele: capo del sistema di difesa missilistico licenziato in tronco

Israele: capo del sistema di difesa missilistico licenziato in tronco

Il governo israeliano ha costretto alle dimissioni su due piedi Yair Ramati, il responsabile  del sistema di difesa missilistica dello Stato ebraico denominato MDO, e conosciuto anche come l’Amministrazione Homa. Da lui dipendeva lo sviluppo dello scudo antimissilistico Iron Dome, oltre che i progetti David Sling, Arrow 2 e 3.

Ramati è stato alla guida di questi progetti fondamentali per la difesa aerea di Israele ed ha curato tutti gli ultimi sistemi di protezione per quattro anni.

Secondo quanto scrivono i giornali israeliani il licenziamento in tronco  è dovuto al fatto che molte delle informazioni segrete in suo possesso state da lui riversate sul suo personal computer.

Ramati anche recentemente era stato celebrato dal ministero della Difesa di Tel Aviv per quelli che erano definiti successi su scala mondiale per l’attivazione di sistemi di difesa ai più alti livelli raggiungibili.