Tags: "Renzi"

Botta e risposta tra Renzi e Letta. Il primo chiede un gioco a “carte scoperte”. L’altro: non mi farete solo galleggiare

Botta e risposta tra Renzi e Letta. Il primo chiede un gioco a “carte scoperte”. L’altro: non mi farete solo galleggiare

Botta e risposta tra Matteo Renzi ed Enrico Letta nella Direzione del Partito democratico. Un riunione attesa soprattutto dopo il gran tam tam dei giorni scorsi sulla scia di una presunta intenzione del Segretario di voler sostituire l’amico di partito a Palazzo Chigi. Se Renzi invita Letta a giocare a “scarte scoperte” sulle vicende che riguardano assetti e prospettive dell’esecutivo, […]

Renzi non andrà più alle elezioni da solo. Vede il Pd con dei moderati ed una parte della sinistra. Sul Governo vuole che decida Letta. L’importante é giocare a “carte scoperte”

Renzi non andrà più alle elezioni da solo. Vede il Pd con dei moderati ed una parte della sinistra. Sul Governo vuole che decida Letta. L’importante é giocare a “carte scoperte”

Quella del Partito democratico è una Direzione che, stando alle prime battute, presenta un Matteo Renzi intenzionato a smentire l’intenzione di voler fare un  scelta alla Veltroni, cioè di seguire una linea di autoreferenzialità elettorale e di volere correre da solo. Quella che sei anni fa segnò la fine dell’esperienza veltroniana alla Segreteria di un Partito democratico, che si sentiva […]

Attesa dalla Direzione del Pd una parola chiara sulle prospettive del Governo Letta che riceve la conferma da Napolitano. C’é chi vuole Renzi, ma lui resiste

Attesa dalla Direzione del Pd una parola chiara sulle prospettive del Governo Letta che riceve la conferma da Napolitano. C’é chi vuole Renzi, ma lui resiste

Giorgio Napolitano telefona ad Enrico Letta e fa capire che il suo Governo deve andare avanti. In  precedenza il Presidente della Repubblica  aveva incontrato  a Strasburgo i parlamentari europei italiani in un clima disteso. Dopo la contestazione del giorno prima, ha stretto persino la mano al Segretario della Lega,  e  deputato europeo, Matteo Salvini. La parte più interessante, però, dell’incontro […]

Verso la Direzione del Pd. Un momento decisivo per il quadro politico. Molti gridano a Renzi per Palazzo Chigi. Gli vogliono bene? Letta metterà sul tavolo i soldi degli arabi

Verso la Direzione del Pd. Un momento decisivo per il quadro politico. Molti gridano a Renzi per Palazzo Chigi. Gli vogliono bene? Letta metterà sul tavolo i soldi degli arabi

Giorgio Napolitano incontra a Strasburgo i parlamentari europei italiani in un clima disteso. Dopo la contestazione del giorno prima, stringe persino la mano al Segretario della Lega,  e  deputato europeo, Matteo Salvini. La parte più interessante, però, dell’incontro del Presidente della Repubblica è stata quella del discorso in cui, sostanzialmente, ha spiegato che gli incarichi di Governo affidati, prima, a […]

Renzi risponde a Berlusconi e sembra, anche lui…mutare un pò la rotta. Campagna elettorale continua

Renzi risponde a Berlusconi e sembra, anche lui…mutare un pò la rotta. Campagna elettorale continua

“S’ode a destra uno squillo di tromba; a sinistra risponde uno squillo: d’ambo i lati calpesto rimbomba da cavalli e da fanti il terren”. Mai come in questa occasione,  l’avvio del Conte di Carmagnola di Alessandro Manzoni può essere ricordato per raffigurare l’attuale fase della politica italiana. Matteo Renzi risponde agli squilli di Silvio Berlusconi, sempre scegliendo l’intervista da prima […]

Berlusconi ed il “ritorno all’ovile” di Casini ed Alfano. Ha la “pazza” idea di  votare tra un anno e, con i “minori”, di battere Renzi

Berlusconi ed il “ritorno all’ovile” di Casini ed Alfano. Ha la “pazza” idea di votare tra un anno e, con i “minori”, di battere Renzi

“Le decisioni migliori e più sagge non derivano dalla ragione ma nascono da una visionaria lungimirante follia”».  Silvio Berlusconi ricorda la frase di Erasmo da Rotterdam al “Corriere della Sera”. Non svela completamente la sua “folle” idea per riprendere il potere, ma fa capire che una ce l’ha. Conoscendolo, folle o meno che sia questa idea, non ne dubitiamo affatto. […]

Regge l’accordo Renzi Berlusconi. Solo 20 “franchi tiratori”, ma a sorpresa tutto é rinviato all’11 Febbraio. E la fretta degli esordi?

Regge l’accordo Renzi Berlusconi. Solo 20 “franchi tiratori”, ma a sorpresa tutto é rinviato all’11 Febbraio. E la fretta degli esordi?

L’aula di Montecitorio ha cominciato a votare sulla Legge elettorale frutto dell’accordo tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi partendo dalle pregiudiziali di costituzionalità presentate dal Sel di Nicki Vendola, da  Fratelli d’Italia e dal M5S. I centristi di ‘Per l’Italia’ di Mario Mauro hanno intanto ritirato la propria e votato a favore. Spuntano, però, 20 franchi tiratori. Un pericolo che, […]

Prime votazioni in aula alla Camera sulla Legge elettorale. L’accordo Renzi Berlusconi tiene. Spuntano, però, 20 franchi tiratori

Prime votazioni in aula alla Camera sulla Legge elettorale. L’accordo Renzi Berlusconi tiene. Spuntano, però, 20 franchi tiratori

L’aula di Montecitorio ha cominciato a votare sulla Legge elettorale frutto dell’accordo tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi partendo dalle pregiudiziali di costituzionalità presentate dal Sel di Nicki Vendola, da  Fratelli d’Italia e dal M5S. I centristi di ‘Per l’Italia’ di Mario Mauro hanno intanto ritirato la propria e votato a favore. Spuntano, però, 20 franchi tiratori. Un pericolo che, […]

Trovato l’accordo definitivo tra Renzi e Berlusconi. Alla fine, però, saranno tutti contenti lo stesso?

Trovato l’accordo definitivo tra Renzi e Berlusconi. Alla fine, però, saranno tutti contenti lo stesso?

“Habemus accordum”. Il grido si è diffuso nei corridoi dei sacri palazzi della politica italiana che si snodano nel centro storico di Roma. I due partiti principali hanno definito l’architettura generale della Legge elettorale dopo alcune ore di tira e molla. Ore cruciali,  durante le quali si sono dati  tutti da fare. Anche i partiti cosiddetti “minori”… e i risultati […]

Le dimissioni della De Girolamo potrebbero “rafforzare” il Governo, ma non si sa mai. Il punto vero resta la legge elettorale. Brunetta smentito da Pd e Verdini

Le dimissioni della De Girolamo potrebbero “rafforzare” il Governo, ma non si sa mai. Il punto vero resta la legge elettorale. Brunetta smentito da Pd e Verdini

Nunzia De Girolamo si è dimessa perché il Governo non l’ha difesa e l’ha lasciata sola in occasione delle recente polemiche esplose con l’indagine della magistratura sulla gestione dell’Azienda sanitaria di Benevento. La ministra delle Politiche agricole precisa che il suo gesto non deve essere interpretato in polemica con i Pm. No, la decisione, che pare fosse inattesa anche da […]