UltimaEdizione.Eu  > 

Sciopero generale di 24 ore. Disagi per i trasporti

Sciopero generale di 24 ore. Disagi per i trasporti

Uno sciopero generale  di 24 ore scatterà questa sera alle 21 e durerà fino alla stessa ora di domani, 26 ottobre. La manifestazione  di protesta dei lavoratori è stata indetta dalle organizzazioni sindacali di base  sigle USI, CUB, SGB, SIAL Cobas e riguarderà tutte le categorie di lavoratori sia nel settore pubblico, sia in quello privato, anche se con modalità diverse da servizio a servizio.

Lo sciopero riguarderà i mezzi di trasporto nazionali e di quelli del trasporto pubblico locale, oltre che la scuola e tutte le altre categorie di lavoratori.

Le Ferrovie italiane fanno sapere che i treni  Frecce non subiranno alcuna conseguenza per l’agitazione indetta dai sindacati e che viaggeranno regolarmente i treni con partenza prevista prima delle ore 21.00 e con arrivo previsto entro le ore 22.00. In ogni caso saranno rispettate le fasce di garanzia relative alla circolazione dei treni regionali.

Lo sciopero riguarderà anche i treni Italo e Trenord, così come il sistema delle reti ferroviarie metropolitane.

L’ATAC,  azienda dei trasporti di Roma, ha fatto sapere che lo sciopero interesserà tutte le linee autobus e quelle della metropolitana, oltre che le linee ferroviarie Termini-Centocelle, Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Saranno rispettate le consuete fasce di garanzia, fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Negli stessi orari sarà in sciopero anche il personale aderente della COTRAL (l’azienda dei trasporti della Regione Lazio).