UltimaEdizione.Eu  > 

Bologna: in fiamme cisterna dopo scontro. 2 morti e decine di feriti

Bologna: in fiamme cisterna dopo scontro. 2 morti e decine di feriti

Nei pressi di Bologna, l’esplosione di una cisterna, che probabilmente trasportava gas, ha provocato lo squarcio ed il crollo di un cavalcavia che sovrasta la via Emilia sul raccordo tra la A1 e la A14, sul raccordo di Casalecchio, all’altezza di Borgo Panigale.

Sono almeno due i morti e oltre 60 i feriti a causa dell’incidente su cui è stata aperta un’indagine. Tra i feriti anche 11 carabinieri e due agenti della Polizia stradale impegnati sul luogo a seguito di un precedente incidente stradale.

Secondo le prime informazioni,  55 pazienti sono stati trasportati all’ospedale Maggiore di Bologna con ustioni dal primo al terzo grado e negli ospedali delle vicinanze,  Budrio, San Giovanni,  Bentivoglio, Cesena e  Parma. Alcuni di loro sono  in gravi condizioni.

Lo spegnimento delle fiamme è  stato reso difficile dal forte calore che ha persino reso difficile ai soccorritori l’avvicinarsi ai resti della cisterna e ad almeno una decina di auto esplose letteralmente.