UltimaEdizione.Eu  > 

Strage di alunni in Nigeria del Boko Haram. 59 ragazzi uccisi dagli estremisti islamici nel Nord Est del paese

Strage di alunni in Nigeria del Boko Haram. 59 ragazzi uccisi dagli estremisti islamici nel Nord Est del paese

59 giovani studenti sono stati uccisi, ed i loro corpi bruciati, nel Nord Est della Nigeria da uomini armati appartenenti al gruppo islamista Boko Haram che si è macchiato di stragi e crimini efferati in altre zone del paese africano. Gli estremisti islamici hanno attaccato gli alunni della scuola gestita dal governo federale a  Buni Yadinei nei pressi di Damaturu capitale dello stato di Yobe,.

I corpi dei giovani sono stati ritrovati sparsi sia nel recinto della scuola, sia nella boscaglia vicina dove alcune delle vittime avevano provato a fuggire per salvarsi dalla furia omicida degli aggressori. 24 edifici che componevano la scuola sono stati completamente distrutti.

I militanti di Boko Haram, il cui nome significa “l’educazione occidentale è peccato” nella lingua Hausa diffusa nella zona settentrionale della Nigeria, hanno più volte attaccato le scuole. Nel Giugno del 2013 sono stati  uccisi altri 22 studenti nel vicino villaggio di Mamudo. Nel corso del solo mese di questo Febbraio sono state eliminate più di 300 persone , la maggior parte civili. La scorsa settimana gli Boko Haram hanno raso al suolo un intero villaggio di cui hanno sterminato tutta la popolazione.

Le autorità nigeriane hanno raggiunto un accordo con quelle Camerun per cercare di evitare che i responsabili di questi attacchi possano fuggire nel vicino paese africano dopo aver compiuto le stragi in Nigeria.

John Balcony