UltimaEdizione.Eu  > 

Giornata cruciale per le sorti della trattativa sul nucleare iraniano. Gli Usa tra soddisfazione e possibilità di lasciare il tavolo se non giungono risultati concreti

Giornata cruciale per le sorti della trattativa sul nucleare iraniano. Gli Usa tra soddisfazione e possibilità di lasciare il tavolo se non giungono risultati concreti

Oggi si dovrebbe essere giunti a Losanna al momento cruciale della trattativa sul nucleare iraniano. Gli Stati Uniti hanno deciso di andare, infatti,  ben oltre il termine fissato per il 31 Marzo per la conclusione delle trattative in corso  in Svizzera tra Iran ed i paesi cosiddetti 5+ 1 ( Usa, Russia, Cina, Gran Bretagna, Francia e Germania).

E’ stato lo stesso Segretario di Stato Usa, John Kerry, a spostare a giovedì 2 Aprile la data finale sulla base dei segni positivi riscontrati nel corso delle ultime serrate giornate di lavoro. Kerry ha però avvertito che non intende restare in Svizzera oltre questo nuovo termine e che gli Usa sono pronti anche ad abbandonare il tavolo del confronto se non si giungerà ad un accordo sostanziale. Portavoce della Casa Bianca hanno fatto sapere che il Presidente Barack Obama intende rilasciare delle dichiarazioni al più presto, qualunque sarà l’esito degli incontri in corso.