In breve

Venezia. Immagine di un’Italia che passa da un’emergenza all’altra. Tra l’una e l’altra il niente

Venezia. Immagine di un’Italia che passa da un’emergenza all’altra. Tra l’una e l’altra il niente

Venezia travolta da fenomeni naturali eccezionali. Oltre cinque miliardi di Euro, così tanto è costato per ora il Mose, restano sott’acqua ad arrugginirsi. Uno dei tanti “ funerali” di una classe politica che, nel suo complesso, non lascia speranze a questo Paese. Una classe... Leggi tutto ›
L’impegno politico e il ” nuovo” da rappresentare. Bassetti – Ruini: le diverse visioni – di Giancarlo Infante

L’impegno politico e il ” nuovo” da rappresentare. Bassetti – Ruini: le diverse visioni – di Giancarlo Infante

Due interventi di due importanti cardinali italiani, Camillo Ruini ( CLICCA QUI ), ex Presidente della Cei, e l’attuale Primate d’Italia, Gualtiero Bassetti, ( CLICCA QUI ) dimostrano l’esistenza delle diverse letture da parte del mondo cattolico  sulla criticità della... Leggi tutto ›
Iraq: attentato contro militari italiani. Cinque feriti. Tre in modo grave

Iraq: attentato contro militari italiani. Cinque feriti. Tre in modo grave

In Iraq un attentato ha coinvolto militari italiani nei pressi di Kirkuk, nel nord del paese mediorientale. Cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni. Non sarebberò però in pericolo di vita stando alle dichirazioni dei medici che li hanno in cura. La notizia è stata confermata... Leggi tutto ›
Basta vendere fumo. Il disastro di Taranto non si risolve con parole al vento – di Vera Negri Zamagni

Basta vendere fumo. Il disastro di Taranto non si risolve con parole al vento – di Vera Negri Zamagni

L’acciaieria di Taranto nasce in un periodo storico in cui l’Italia non aveva paura di fare consistenti investimenti di lungo periodo e non si era ancora rassegnata al “piccolo è bello”. Grandi progetti richiedono grandi imprese e sia privati sia lo Stato attraverso le sue... Leggi tutto ›
La manovra salvo intese e  la politica degli annunci – di Giuseppe Careri

La manovra salvo intese e la politica degli annunci – di Giuseppe Careri

Da settimane, ormai, il Governo giallo-rosso guidato da Giuseppe Conte studia le modalità finanziarie per ottenere in Parlamento l’approvazione della legge di Bilancio. La manovra, all’esame delle due Camere, è complessivamente di 30 miliardi, di cui 16 miliardi in deficit;... Leggi tutto ›
Imparare da un etiope – di Vera Negri Zamagni

Imparare da un etiope – di Vera Negri Zamagni

Sì, c’è molto da imparare da un etiope, Ably Ahmed Ali. Non si tratta certo di un etiope qualunque, ma di uno che in un contesto frammentato e diviso da etnie, religioni, tradizioni, fazioni politiche ha testimoniato con tutta la sua vita – e non solo da quando nel 2018 è diventato... Leggi tutto ›
I Genitori cattolici e i diritti dei bambini disabili

I Genitori cattolici e i diritti dei bambini disabili

E’ difficile spiegare l’azzurro del cielo ad un bambino che sia nato cieco. E così il blu del mare, il verde del bosco. Come associare o supplire con il calore del fuoco ed il crepitio della fiamma alla percezione negata del colore rosso? Ci vogliono persone “speciali”... Leggi tutto ›
Il ” controcantro” di Mattarella al sovranismo e alla guerra commerciale di Trump

Il ” controcantro” di Mattarella al sovranismo e alla guerra commerciale di Trump

Non ci siamo ancora ripresi dall’annuncio dell’amministrazione statunitense sull’introduzione di dazi che, questa volta, riguardano anche i prodotti italiani. Per mesi abbiamo assistito alla guerra commerciale Usa Cina e in molti pensavano che la campana suonasse solo per altri. E’... Leggi tutto ›
Huawei risponde a Trump. Si rivolge alla Corte Suprema Usa

Huawei risponde a Trump. Si rivolge alla Corte Suprema Usa

La Huawei risponde al Presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, decidendo di rivolgersi alla Corte Suprema Usa per rispondere ad una bando che, dice il colosso cinese della telefonia, “crea un precedente pericoloso” destinato a danneggiare miliardi di consumatori e le... Leggi tutto ›
Asilo ai migranti: per la Cassazione, il no deve essere ben motivato

Asilo ai migranti: per la Cassazione, il no deve essere ben motivato

Sull’asilo da concedere ai migranti, la Cassazione ha messo un punto fermo: i giudici di merito non possono solo basarsi su generiche “fonti internazionali” sull’assenza di conflitti nei paesi di provenienza. D’ora in poi il magistrato deve  evitare... Leggi tutto ›