Attualità  Esteri

Terremoto: 23 morti in Albania. Sisma di 5.3 anche in Bosnia

Terremoto: 23 morti in Albania. Sisma di 5.3 anche in Bosnia

Il terremoto continua a farsi sentire in Albania, dove sono proseguite numerose scosse di forte intensità, almeno cinque di magnitudo superiore a 5.0, dopo quella ancora più potente di 6.5 che ha provocato, stando al numero dei corpi recuperati finora, 23 morti. Un terremoto d’intensità... Leggi tutto ›
Trump ” perdona” tre militari Usa condannati per crimini di guerra

Trump ” perdona” tre militari Usa condannati per crimini di guerra

Il presidente Usa Donald Trump ha “ perdonato” tre militari statunitensi  accusati o condannati per crimini di guerra, annullando le decisioni dei loro superiori che li avevano punirti. Tutti e tre i militari sono stati sostenuti da parlamentari e commentatori. Trump ha ordinanto... Leggi tutto ›
Iraq: attentato contro militari italiani. Cinque feriti. Tre in modo grave

Iraq: attentato contro militari italiani. Cinque feriti. Tre in modo grave

In Iraq un attentato ha coinvolto militari italiani nei pressi di Kirkuk, nel nord del paese mediorientale. Cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni. Non sarebberò però in pericolo di vita stando alle dichirazioni dei medici che li hanno in cura. La notizia è stata confermata... Leggi tutto ›
L’uomo che fu il 9 novembre – di Nicola Innocenti

L’uomo che fu il 9 novembre – di Nicola Innocenti

Il 9 novembre 1989 cadde di giovedì, e questo forse spiega tutto. Mikhail Sergevic Gorbaciov quel giorno aveva 58 anni. Era divenuto segretario generale del partito comunista dell’Unione Sovietica quattro anni prima, in un’età che il Pcus all’epoca riservava ai dirigenti più... Leggi tutto ›
Donal Trump: aperta l’indagine parlamentare sul Presidente

Donal Trump: aperta l’indagine parlamentare sul Presidente

Donald Trump si proccuperà? La Camera Usa ha approvato, infatti, la risoluzione che apre la fase pubblica dell’indagine parlamentare su di lui. Il testo è stato approvato dai deputati Usa con 232 voti contro 196 contrari. I democratici hanno votato sì in  231 su 234.  Il... Leggi tutto ›
Europa: quali valori? Quali sviluppi – di Mattia Molteni

Europa: quali valori? Quali sviluppi – di Mattia Molteni

Europa chi siamo noi? La domanda è d’obbligo anche alla luce dell’ennesima brutta figura che dobbiamo rimediare grazie al “sultano” Erdogan. Il tramonto di questo decennio mostra chiaramente che le varie nazioni stanno svoltando per seguire diversi modelli di sviluppo sociale,... Leggi tutto ›
Il Sinodo sull’Amazzonia: anche uomini sposati possano diventare preti. Deciderà Francesco

Il Sinodo sull’Amazzonia: anche uomini sposati possano diventare preti. Deciderà Francesco

Il Sinodo dei vescovi cattolici  riuniti in Vaticano ha raccomandato  che Papa Francesco consenta l’ordinazione al sacerdozio di uomini sposati nella regione amazzonica. Storica decisione che superebebbe mille anni di imposizione del celibato dei preti cattolici. La proposta... Leggi tutto ›
Attacco turco ai curdi. Trump criticato dal capo degli stessi repubblicani

Attacco turco ai curdi. Trump criticato dal capo degli stessi repubblicani

Trump fortemente criticato dal leader della maggioranza repubblicana al Senato degli Stati Uniti. Persino il suo partito, dunque, è contrario alla politica del Presidente statunitense in Siria, a seguito del sostanziale via libero dato all’attacco della Turchia contro i curdi. Il... Leggi tutto ›
Il ” capolavoro” di Erdoğan in Siria mette il sigillo alla fine delle  primavere arabe – di Giancarlo Infante

Il ” capolavoro” di Erdoğan in Siria mette il sigillo alla fine delle  primavere arabe – di Giancarlo Infante

Con l’ingresso delle truppe turche nel nord della Siria, il Presidente Recep Tayyip Erdoğan ha compiuto un vero e proprio capolavoro. Ha consentito all’esercito del governo di Damasco, di Bashar al Assad, di muoversi anche verso la parte settentrionale del paese, addirittura... Leggi tutto ›
Siria: le truppe di Damasco verso il nord per difendere i curdi dalla Turchia

Siria: le truppe di Damasco verso il nord per difendere i curdi dalla Turchia

I curdi in Siria rendono noto che il governo siriano ha accettato di inviare il proprio esercito verso il confine settentrionale del paese per fermare l’offensiva della Turchia contro di loro. In precedenza  organi di comunicazioni siriane avevano sostenuto che le forze governative... Leggi tutto ›