Attualità  Cronaca

Tornano i “papa-boys”  ma ora ci sono anche i “papa-senior”

Tornano i “papa-boys” ma ora ci sono anche i “papa-senior”

Un altro bagno di folla questa mattina a Piazza San Pietro per Papa Francesco. Torna il clamore dei “papa-boys”. Soprattutto oggi, in occasione della presenza a Roma di migliaia di rappresentanti di gruppi ed associazioni provenienti da ogni parte del mondo. Ragazzini e giovani... Leggi tutto ›
Verso la liberalizzazione delle droghe? I latino-americani stanchi di pagare  il prezzo più alto dei “vizi” occidentali

Verso la liberalizzazione delle droghe? I latino-americani stanchi di pagare il prezzo più alto dei “vizi” occidentali

Una notizia che avrebbe del clamoroso, se fosse confermata: a breve, potrebbe cambiare l’intera politica mondiale nei confronti delle droghe, fino ad oggi considerate illecite e combattute in maniera indiscriminata. Gli stati dell’America Latina sono arrivati, infatti, al convincimento... Leggi tutto ›
Guai per Mandela  a causa delle figlie

Guai per Mandela a causa delle figlie

I guai a Nelson Mandela, oltre che dai segregazionisti sudafricani, sono sempre venuti dai familiari. Prima Winnie, la seconda moglie, che voleva fare politica al posto suo mentre lui stava in carcere. Ora le figlie che cercano, in tutti i modi, di sfruttare economicamente la sua... Leggi tutto ›
Caso Litvinenko a Londra: il Governo  oppone il segreto. Giudice imbufalito

Caso Litvinenko a Londra: il Governo oppone il segreto. Giudice imbufalito

Rischia di finire nel nulla l’inchiesta britannica sulla morte del dissidente russo Alexander Litvinenko. L’ex agente russo, fuggito in Gran Bretagna, morto nel 2006 per avvelenamento causato da polonio-210 che, secondo molti, gli sarebbe stato propinato da alcuni agenti di... Leggi tutto ›
Nuovi missili russi alla Siria  rendono la crisi più difficile

Nuovi missili russi alla Siria rendono la crisi più difficile

La Russia avrebbe inviato in Siria missili talmente sofisticati da rendere molto complicata l’eventuale realizzazione di blocchi navali, la creazione delle cosiddette” no fly zone”, cioè parti dello spazio aereo in cui non può esserci sorvolo da parte di alcun mezzo. Molto... Leggi tutto ›
La Rai divorzia da Minoli  ma “La storia siamo noi” non chiude  Lo conferma il DG  Gubitosi

La Rai divorzia da Minoli ma “La storia siamo noi” non chiude Lo conferma il DG Gubitosi

Giovanni Minoli lascerà la Rai ma “La Storia siamo noi” non finirà in soffitta, come temuto. Lo precisa il Direttore generale Luigi Gubitosi spiegando che l’Azienda non rinnoverà il contratto del Dirigente perchè ormai pensionato, ma che il programma proseguirà. “Il... Leggi tutto ›
Dopo il crollo con 1127 morti:  è “crisi tessile” in Bangladesh  Altre tre vittime in Cambogia

Dopo il crollo con 1127 morti: è “crisi tessile” in Bangladesh Altre tre vittime in Cambogia

Altre lacrime per i tre morti nel crollo del tetto di una fatiscente fabbrica, chiamiamola così, di scarpe in Cambogia. Le morti sul lavoro sono un’autentica piaga. Il mondo moderno non riesce, forse non vuole, provare a debellarla. In particolare, nei paesi in via di sviluppo.... Leggi tutto ›
The Guardian:  nel mirino Amazon  paga poco di “tasse”

The Guardian: nel mirino Amazon paga poco di “tasse”

Tutto il popolo di Internet conosce Amazon e buona parte dei “navigatori” se ne serve abitualmente. Ora, ci sta pensando il “The Guardian” di Londra a incrinare, almeno in parte, l’immagine del gigante della vendita di libri on line tra i sudditi di Sua Maestà britannica,... Leggi tutto ›

Da fine maggio un secondo Kerry entrerà nel Governo con Obama

Due fratelli saranno insieme componenti del Governo degli Stati Uniti. Si tratta dei fratelli John Forbes Kerry, Segretario di Stato di Obama, e di Camerom Kerry, in procinto di rimpiazzare, alla fine del mese, Rebecca Blank nella funzione di Ministro per il Commercio. Il riferimento... Leggi tutto ›
Molotov “No Tav” in Val di Susa:  Alfano: “lo Stato c’è, ascolta e decide”

Molotov “No Tav” in Val di Susa: Alfano: “lo Stato c’è, ascolta e decide”

E in Val di Susa spuntarono le molotov. I “NO Tav” sperimentano il “salto di qualità” con l’assalto incendiario al cantiere di Chiomonte e il Ministro dell’Interno, e vice Premier, Angelino Alfano annuncia le prime contro misure all’escalation. Ovvero, numero maggiore... Leggi tutto ›