UltimaEdizione.Eu  > 

Scontro tra Trump e California sull’inquinamento delle auto

Scontro tra Trump e California sull’inquinamento delle auto

La Casa Bianca vuole impedire alla California di stabilifissare i propri standard sulle emissioni inquinati dei veicoli e ha vietato ad altri stati di stabilire regole simili.

La Califonia, che è lo stato più popolatp d’America, intende imporre norme più severe rispetto a quelle previste dal governo federale.

Il presidente Trump afferma, invece, che la sua decisione ridurrà i prezzi delle auto e che l’impatto sulle emissioni sarà minimo. Adesso è probabile che scateni una battaglia legale sui diritti degli Stati ad assumere proprie decisioni in materia. La California, infatti, ha già deciso di intervenire contro il  Presidente.

“Combatteremo quest’ultimo tentativo e difenderemo i nostri standard di auto pulite”, ha dichiarato il governatore Gavin Newsom in una dichiarazione martedì. Questa è l’ultima occasione in cui emerge lo scontro in atto tra il presidente repubblicano e lo stato della costa occidentale, patria dei democratici liberali.

La  California ha iniziato a fissare proprie regole in campo ambientale a partire dagli anni ’70  quando Los Angeles fu ricoperta da uno strato di smog soffocante.

Allo stato è stato permesso di stabilire standard di emissione più severi rispetto al governo federale, purché potesse fornire una ragione convincente per cui fosse necessaria una simile rinuncia. Nel 1977 ad altri stati fu permesso di adottare criteri più severi della California.

Le regole del ” Golden State” sono diventate in gran parte il punto di riferimento di fatto a livello nazionale. In California viene venduto circa il  12% di tutti i veicoli in circolazione negli Usa.

Tredici altri stati e il Distretto di Columbia hanno già adottato norme più rigide sui gas serra della California .