UltimaEdizione.Eu  > 

Trump firma la dichiarazione di guerra alla Huawei

Trump firma la dichiarazione di guerra alla Huawei

ll presidente Usa, Donald Trump, dichiara formalmente guerra alla Huawei firmando un ordine esecutivo che impedisce alle compagnie statunitensi di utilizzare gli strumenti di telecomunicazione straniere ritenute a rischio per la sicurezza nazionale e chiama all’emergenza nazionale per proteggere le reti informatiche degli Stati Uniti da “avversari stranieri”.

 Secondo una dichiarazione ufficiale della Casa Bianca, l’ordine di Donald Trump mira a proteggere l’America dagli avversari esteri che stanno attivamente e sempre più creando e sfruttando le vulnerabilità nelle infrastrutture e nei servizi delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

 L’ordine di Trump non indica esplicitamente alcuna azienda o alcun paese straniero, ma è diretto principalmente contro il gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei.

 L’azienda cinese ha subito risposto sostenendo che la limitazione della propria attività negli Stati Uniti finirà per danneggiare solamente i consumatori e le società americane.

 L’ordine del Presidente Trump segue le numerose preoccupazioni emerse in America e in diversi paesi dove si ritiene che  i prodotti Huawei potrebbero essere utilizzati dalla Cina per la sorvegliare quanti usano la tecnologia cinese e, pertanto, le autorità Usa stanno facendo pressioni, anche sui paesi alleati, per evitare l’uso delle reti 5G di nuova generazione Huawei.

 Con un altro provvedimento, il Dipartimento al commercio degli Stati Uniti, il gigante It della Cina è stato aggiunto alla lista delle società cui è bandito l’acquisto di tecnologia Usa senza l’approvazione del governo di Washington.

 Gli Stati Uniti avevano già vietato alle agenzie federali di utilizzare i prodotti Huawei.