UltimaEdizione.Eu  > 

Violento terremoto nelle Filippine: 7.0. Rientrato allarme tsunami

Violento terremoto nelle Filippine: 7.0. Rientrato allarme tsunami

Un violento terremoto ha colpito l’arcipelago delle Filippine con una intensità di magnitudo molto elevata, pari a circa 7.0. L’epicentro è stato localizzato in mare poco distante dalla costa meridionale dell’isola di Mindanao a non molta distanza da General Santos. La profondità cui si è verificato il terremoto è stata individuata a circa 83 chilometri.

Non sono segnalati al momento conseguenze gravi per le persone o le cose. Il Centro d’allerta tsunami del Pacifico (Ptwc) aveva avvertito sulla possibilità che il sisma potesse provocare uno tsunami con onde prevedibilmente viaggianti a circa 300 chilometri orari. Lo stato di allerta è stata però cancellato successivamente.