UltimaEdizione.Eu  > 

Usa: salgono a 11 le vittime della strage nella sinagoga di Pittsburgh

Usa: salgono a 11 le vittime della strage nella sinagoga di Pittsburgh

Negli Usa, sono salite a 11 le vittime della sparatoria avvenuta in  una sinagoga a Pittsburgh dove Robert Bowers, di  46 anni, ha aperto il fuoco all’impazzata contro i fedeli ebrei che si trovavano nel tempio Tree of Life di Squirrel Hill durante le celebrazioni dello Sabbath.

L’uomo è stato catturato dopo essere rimasto ferito ed è stato accusato di omicidio per quello che  è considerato il peggior attacco antisemita della recente storia americana. Dovrà rispondere di  29 capi d’accusa, tra cui quelli dell’uso di un’arma da fuoco per commettere un omicidio e crimini di odio  cosa che potrebbe portare al fatto che Bowers  possa essere condannato a morte.

Sei persone – tra cui quattro agenti di polizia – sono rimaste ferite nel corso dell’attentato.

Il sospetto dopo la cattura è stato ricoverato in ospedale dove è stato interrogato mentre centinaia di persone  si sono  riunite per una veglia interconfessionale in suffragio delle vittime dell’attacco nella sinagoga.