UltimaEdizione.Eu  > 

Arriva la pistola elettronica alle forze dell’ordine

Arriva la pistola elettronica alle forze dell’ordine

La pistola elettronica entra nella dotazione delle nostre forze di polizia. A partire dalla prossima settimana, intanto, sarà utilizzata in dieci città italiane, tra cui Milano e Catania.

Si chiama Taser che utilizza inpulsi elettrici in grado di bloccare i movimenti delle persone colpite. Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini ha dichiarato che aiuterà migliaia di agenti a fare meglio il loro lavoro. ” Per troppo tempo- ha detto Salvini- le nostre Forze dell’Ordine sono state abbandonate, è nostro dovere garantire loro i migliori strumenti per poter difendere in modo adeguato il popolo italiano. Orgoglioso del lavoro quotidiano delle forze di Polizia e Carabinieri”.

L’iter per la sua introduzione era stato avviato nel 2014 ed ora è possibile avviare la sperimentazione da parte della  Polizia di Stato, dell’Arma dei carabinieri e della Guardia di finanza. Il Taser verrà subito sperimentato a  Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Palermo,Catania, Padova, Caserta, Reggio Emilia e Brindisi.

La distanza entro cui il Taser può essere utilizzata  è dai tre ai sette metri. L’Arma è già utilizzata in 107 paesi, tra cui Canada, Brasile, Australia, Nuova Zelanda, Kenya e in Europa in Finlandia, Francia, Germania, Repubblica Ceca, Grecia e Regno Unito.