UltimaEdizione.Eu  > 

Molise: dopo il forte terremoto, sciame sismico. La notte della popolazione in strada

La gente in strada

Dopo la forte scosse di terremoto che ha colpito nuovamente il Molise, d’intensità di magnitudo  di 5.2. uno sciame sismico sta continuando ad interessare la stessa nona, già colpita da un sisma la notte del 14 agosto. La profondità del terremoto è stata individuata a circa nove chilometri.

Così, la scossa, avvenuta dopo le 20 in provincia di Campobasso, è stata avvertita distintamente in una larga area, che va lungo un’ampia parte della costa dell’Adriatico, da Salerno alla Croazia, passando per il resto della Campania e l’Abruzzo.

Gran parte della popolazione delle zone immediatamente a ridosso dell’epicentro ha trascorso la notte all’aperto in preda alla  paura anche a seguito di piccoli crolli e cadute di calcinacci. Di seguito l’elenco dei comuni più vicino all’epicentro